Cardiologo

Blog

Dott. Daniele Santucci – Master in Cardiologia, esperto in Malattie cardiovascolari. Visita cardiologica Roma con ECG.

Prenotazioni ed informazioni

Il cardiologo è un medico specializzato che tutti conosciamo e sappiamo che si occupa di diagnosticare, ma ancora prima per prevenire e in ogni caso fare trattamenti e prescrivere dei farmaci in caso di malattie cardiovascolari, malattie che possono coinvolgere i vasi sanguigni e anche il cuore.

 Di certo è una figura specialistica nell’ambito della medicina molto importante per quanto riguarda la salute e il benessere delle persone, anche perché dobbiamo considerare che le malattie cardiache sono considerate le malattie più pericolose per quanto riguarda la mortalità in tutto il mondo.

 Diventare cardiologo non è facile e anche questo lo sappiamo perché si tratta intanto di conseguire una laurea in Medicina e Chirurgia e già di per sé è un qualcosa di molto complesso e chi frequenta la facoltà di medicina a prescindere poi dalla strada che prenderà lo sa.

 Poi alla fine della laurea dovrà completare una formazione in cardiologia di vari anni e parliamo di scuola di specializzazione in modo da poter apprendere le varie tecniche diagnostiche e terapeutiche che poi vengono utilizzate in quell’ambito.

 Non è facile doversi occupare tanto della diagnosi delle malattie cardiovascolari e tutti sappiamo quanto sia importante diagnosticare per tempo visto che poi ci sono problemi al cuore che sono problemi silenti cui una persona non si rende conto perché non ci sono sintomi.

 Per quanto riguarda le prove diagnostiche quando parliamo di cuore parliamo di elettrocardiogramma, come di ecocardiogramma e di prova di sforzo che sono tutte indagini che consentono al cardiologo può di avere più informazioni rispetto alla funzionalità cardiaca del paziente o della paziente in questione per capire se ci sono anomalie rispetto alle quali bisogna intervenire prima che sia troppo tardi.

 Solo a quel punto come già ricordavamo sopra potrà prescrivere dei farmaci e soprattutto raccomandare dei cambiamenti nello stile di vita stile che fa sempre la differenza, e ci riferiamo nello specifico all’importanza di una dieta sana e anche di un esercizio fisico regolare.

 In certi casi un cardiologo sarà costretto anche a raccomandare l’esecuzione di procedure invasive quali l’impianto di pacemaker e l’angioplastica coronaria per fare degli esempi.

Da una certa età in poi avere un cardiologo di riferimento fa la differenza 

Quello che abbiamo scritto nel titolo di questa seconda parte sicuramente troverebbe d’accordo qualsiasi medico di famiglia ove dovesse leggerlo, medico che sempre sottolinea ai suoi pazienti che da una certa età in poi bisogna avere un cardiologo di riferimento che monitori l’andamento della situazione del nostro cuore, in modo da essere sempre preparati a qualsiasi evenienza.

 Sempre bisogna parlare di prevenzione in qualsiasi ambito della medicina ed ecco perché nella prima parte del dell’articolo facevamo riferimento ad uno stile di vita sano e quindi ad una dieta regolare e ad una costante attività fisica.

 Tutte queste cose delle quali abbiamo parlato diventano sempre più importanti ogni volta che gli anni passano e quindi il cuore potrebbe teoricamente diventare più fragile e se abbiamo già avuto dei problemi con lo stesso dobbiamo dargli sempre più attenzione.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Cardiologo data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)

Dott. Daniele Santucci

Viale Anicio Gallo 3 - Scala B cit 67 presso ME STUDIO

Prenotazioni clicca sul numero 3425738467

Lo studio