Check up cuore

Blog

Dott. Daniele Santucci – Master in Cardiologia, esperto in Malattie cardiovascolari. Visita cardiologica Roma con ECG.

Prenotazioni ed informazioni

Spesso e volentieri capita che un cardiologo e in particolare il nostro di fiducia che magari conosciamo da molti anni ci possa consigliare e prescrivere un check up cuore che praticamente è un esame medico completo che vuole fare una fotografia oggettiva della nostra salute cardiovascolare, per capire se ci sono problemi e per bloccarli alla nascita.

 Poi dipende sempre dalla situazione specifica perché potremmo essere dei vecchi pazienti che ormai ci sottoponiamo periodicamente a questi controlli perché magari abbiamo avuto in passato in delle situazioni complicate, o abbiamo per esempio un monitoraggio in corso rispetto ad una terapia che stiamo seguendo con una patologia cardiaca e questo può essere un caso.

 I casi sono molti e tutti diversi però fatto sta che un processo di screening è sempre molto importante per quanto riguarda questo check-up non solo per malattie cardiache ma anche per anomalie, perché poi sempre si parla di prevenzione quando si parla di medicina però pochi seguono questo concetto poi nella pratica

Parliamo di quelle persone che magari sono avanti con l’età, magari hanno avuto casi in famiglia di persone che hanno avuto un infarto o che comunque hanno avuto problemi di aritmia o altre patologie cardiache e, nonostante ciò, non avendo ancora avuto sintomi non più sottopongono spesso e volentieri ad un check-up per il cuore e in certi casi addirittura non hanno nemmeno un cardiologo di riferimento.

Anche perché non stiamo parlando di un controllo di routine quindi quasi superficiale, ma stiamo parlando di una serie di test e valutazioni che permetteranno al cardiologo di ottenere una panoramica completa rispetto alla salute del nostro cuore.

 Questo implica intanto un’anamnesi che partirà sempre da un colloquio come succede d’altra parte con qualsiasi medico di qualsiasi branca della medicina, colloquio che serve ad avere delle informazioni dettagliate sulla nostra storia medica e sulla nostra storia familiare per quanto riguarda le malattie cardiache, così da identificare come dicevamo sopra fattori di rischio o condizioni preesistenti che potrebbero richiedere dei controlli periodici.

 Non dobbiamo sottovalutare nessun segnale d’allarme che ci manda il nostro cuore

In realtà quello che suggeriamo nel titolo di questa seconda parte non vale solo per le questioni e per le patologie cardiache ma riguarderebbe per qualsiasi cosa connessa alla nostra salute, e cioè non sottovalutare mai dei sintomi.

Infatti, spesso siamo superficiali da questo punto di vista perché facciamo delle autodiagnosi senza averne le competenze e magari andando a guardare su internet e quello complica sempre da una parte perché ci può allarmare inutilmente, o dall’altra perché ci può far sottovalutare il tutto.

Per questo motivo è utile avere un punto di riferimento in modo da essere sereni di andare per una vista dal nostro cardiologo e lui saprà dirci così come intanto potremmo anche interfacciarsi con il medico di famiglia che conosce la nostra storia e che saprà dare delle indicazioni rispetto a degli esami da fare, così da avere sempre la situazione sotto controllo per quanto riguarda il nostro stato di salute e benessere. 

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Cardiologo data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)

Dott. Daniele Santucci

Viale Anicio Gallo 3 - Scala B cit 67 presso ME STUDIO

Prenotazioni clicca sul numero 3425738467

Lo studio