Miglior Cardiologo Borghesiana

Miglior Cardiologo

Dott. Daniele Santucci – Master in Cardiologia, esperto in Malattie cardiovascolari. Visita cardiologica Roma con ECG.

Prenotazioni ed informazioni

I nostri servizi
  • Check-Up Aritmie Borghesiana
  • Check-Up Cardiopatia Ischemica Borghesiana
  • Check-Up Cardiovascolare Borghesiana
  • Check-Up Cardiovascolare Completo Borghesiana
  • Check-Up Cardiovascolare Globale Borghesiana
  • Check-Up Ipertensione Borghesiana
  • Ecocardio-Color-Doppler Borghesiana
  • Ecodoppler Dei Vasi Carotidei Borghesiana
  • Ecodoppler Dei Vasi Epiaortici Borghesiana
  • Ecodoppler Dell’Aorta Addominale Borghesiana
  • Elettrocardiogramma Di Base Borghesiana
  • Holter ECG Delle 24 Ore Borghesiana
  • Holter Pressorio 24 Ore Borghesiana
  • Visita Aritmologica Borghesiana
  • Visita Cardiologica Borghesiana
  • Visita Cardiologica Con ECG Di Base Borghesiana
  • Visita Cardiologica Con ECG Ed Ecocardio-Color-Doppler Borghesiana
  • Visita Cardiologica Con ECG Ed Ecocardiogramma Borghesiana

Miglior Cardiologo Borghesiana

Tutti noi vorremmo avere delle cure mediche che siano eccellenti, il top del top, e alle volte posiamo avere il Miglior Cardiologo Borghesiana a pagamento, ma che ci segua sempre.

Nella ricerca del Miglior Cardiologo Borghesiana è facile incappare in qualche annuncio che poi illuda di avere trovato un valido professionista. L’utente è poi perfino pigro nel fare ricerche e ci si ferma a quello che viene presentato immediatamente. Cercare un medico con una specializzazione in un settore come quello del cuore, vuol dire che si hanno dei problemi cardiaci che sono seri o anche delle avvisaglie di malessere toracico che non è da sottovalutare.

Nella città capitolina ci sono dei professionisti che vantano una carriera pluriennale, con master, studi e corsi di aggiornamento che li mettono al corrente dei nuovi macchinari per le analisi e delle nuove tecniche operatorie.

Il lavoro in campo medico non è un qualcosa che si ferma appena si prende una laurea, esso cambia e si evolve. Sfrutta le tecnologie e le scoperte mediche oltre che scientifiche. Prima si parla con un medico che riduce o minimizza il malessere del proprio paziente per poi semplificare la soluzione in qualche farmaco, dove poi non si risolve alcun problema. Usare dei farmaci e seguire delle terapie che non hanno identificato il reale problema, è quello che oggi giorno viene affrontato da tante persone. Per poi decidersi nel trovare il Miglior Cardiologo Borghesiana perché si vuole avere una spiegazione e qui si apre tutto un altro mondo e nuove scoperte.

Fino a qualche anno fa il cuore era uno degli organi che era meno conosciuto, non a livello anatomico, ma per tutte le funzionalità che esso esercita. I suoi battiti spingono il sangue nel sistema cardio circolatorio, apportano ossigeno, puliscono il sangue stesso. Esso è un identificatore di come il cervello possa poi influenzare dei “comandi” indipendenti dell’organismo.

Per esempio quando si è emozionati, il cuore inizia a pulsare velocemente, ma come mai? Non parliamo solo di innamoramento, sentimento che ha ispirato poeti e scrittori, c’è un motivo scientifico che porta ad avere tali reazioni.

Da questo punto si è scoperto che il cuore è soggetto allo stato psicologico del cervello, alla vista e perfino all’olfatto. Dunque è possibile controllarlo, ma solo quando si attiva l’area celebrale che è quella istintiva, cioè dell’istinto di sopravvivenza, anch’esso ha una funzionalità indipendente. Da questo punto si è quindi studiato l’elemento o il fattore psicologico, arrivando a delle scoperte eccezionali.

Le persone ansiose soffrono maggiormente di problemi di cuore. Solo che perfino coloro che sono soggetti ad attacchi di ansia, spesso e volentieri, hanno tali stati esclusivamente per anomalie del sistema circolatorio che porta ad avere malesseri non decodificabili dal cervello che a sua volta va in “palla” e sviluppa l’attacco di panico.

Sono decine gli esempi che potremmo fare e sono tutte scoperte nuovissime che solo ili Miglior Cardiologo Borghesiana conosce e che applica poi ai pazienti che vi si rivolgono.

Come sapere se si è di fronti al Miglior Cardiologo Borghesiana?

Domanda interessante che viene ricercata continuamente su internet perché si ha bisogno di trovare uno specialista valido. Non possiamo dare un’unica risposta, ma diamo un quadro completo, esteso della situazione.

Un cardiologo è un professionista che possiede una laurea e specializzazione nella branca medica che identificano poi i malesseri cardiaci, non solo dell’organo, ma poi delle arterie e dell’apparato sanguigno cardio-circolatorio. Tra le patologie più comuni sono:

  • Cardiomiopatia ischemica, conosciuta come: infarto
  • Scompenso cardiaco
  • Angina pectoris
  • Aritmie
  • Ipertensione
  • Tachicardia
  • Anomalie ereditarie e congenite del cuore
  • Coronaropatie
  • Aterosclerosi

Tuttavia il Miglior Cardiologo Borghesiana conosce anche problemi psicologici sintomatici, cioè che sono emozionali e che si collegano ai segnali di allerta di risposta del cuore. Ha ben presente quali sono le reali funzionalità di quest’organo che non ha solo un lato destro e un lato sinistro, ma ci sono ventricoli e impulsi elettrici che consentono di avere delle pulsazioni.

Insomma la sua conoscenza deve essere vasta e non è escluso che vada poi a interessarsi solo di determinate analisi che sono utili a capire una situazione che è molto più interna, nascosta e dove non si ha la possibilità di riconoscerle con le analisi comuni che oggi sono effettuate nei laboratori.

Un professionista di “qualità” dispone di macchinari che sono altamente professionali e che purtroppo costano molto. Infatti molte persone per riuscire a fare un’analisi o un test di qualità si ritrova spesso a dover percorrere centinaia di chilometri per arrivare poi presso lo studio medico o il poliambulatorio dove ci sono tali macchinari.

Infine c’è questo dettaglio. Il Miglior Cardiologo Borghesiana spiega la situazione al proprio paziente, con parole semplici ed essenziali, in modo da poterlo mettere in una condizione dove si sappia cosa si deve affrontare e quale sia il suo reale problema fisico.

Dicono di noi

 

Cardiologo: cosa deve sapere?

In linea generale il cardiologo è colui che identifica le patologie del cuore, ma per farlo usa elettrocardiogrammi e auscultazione. Alle volte si hanno dei test o visite che sono eseguite mettendo il paziente sotto sforzo ed altre volte è necessario che si possa valutare un elettrocardiogramma di 24 ore, l’holter cardiaco, che mostri come si comporta il cuore durante la quotidianità del paziente.

Ci sono momenti in cui le pulsazioni aumentano, altre in cui esse diminuiscono, momenti in cui si ha una bradicardia ed altri dove c’è la tachicardia. Solo tramite l’elettrocardiogramma si identificano i malesseri vissuti dal paziente.

Vero è che una volta che si comprende la situazione è necessario valutare o una operazione chirurgica, che viene eseguita da medici che hanno esperienza pluridecennale oppure una terapia “riparatoria”. L’uso dei farmaci deve poi essere abbinato ad una buona alimentazione e movimento fisico perché il cuore ha bisogno di allenarsi.

Consigli che sono semplici e pratici, ma che sono in grado di guarire un cuore malato. La scelta dei farmaci è quella più complessa perché ne esistono tantissimi e si deve anche valutare quale sia la grammatura da assumere.

I principi attivi che sono riconosciuti come i migliori perché sostengono il cuore e lo obbligano a “muoversi”, sono quelli che regolarizzano i battiti cardiaci. Perché si considerano tra le soluzioni migliori? Perché esse non sostituiscono, questo è un termine importante, il lavoro che deve fare il cuore, lo supportano e spingono a muoversi in autonomia perché almeno in questo modo esso rimane tonico e cerca di essere sempre indipendente.

Ovviamente le terapie devono essere studiate in base a quale sia il problema che essi stanno avendo e di conseguenza è necessario un’attenta analisi e controllo del lavoro cardiaco in aggiunta alla qualità del sistema circolatorio interno.

Credenziali ed esperienza acquistata negli anni

Uscire freschi, freschi dall’Università, con la propria laurea tra le mani, dove magari si è avuti un voto altissimo, 110 con lode, non rende già professionisti. Ci deve essere un percorso di tirocinio e pratica. Un buon cardiologo ha una “metrica” di esperienza da seguire che sono poi chiamate volgarmente “credenziali”.

Per esempio un rinnovo di un piano terapeutico avviene solo quando un cardiologo ha almeno 10 anni di esperienza diretta come libero professionista. Prima di questo lasso di tempo non può fare dei rinnovi, dunque è qui che notiamo che c’è un’attenzione specifica da parte della legge poiché è normale che si abbia bisogno di una conferma sulla qualità esperienziale del soggetto.

Ovviamente poi maggiore è l’esperienza è più facile sarà trovare delle riposte diverse ai tanti problemi che gli utenti possono avere. Per esempio il Miglior Cardiologo Borghesiana è capace di capire che ci sono dei problemi nella valvola semilunare semplicemente controllando un elettrocardiogramma che il soggetto ha fatto arrivando in ospedale in uno stato sincopale.

Come mai? Non è un mago, ma negli anni di studio e di esperienza sul campo diretto ha acquistato un bagaglio culturale che lo rende più perspicace rispetto ad altri suoi colleghi. Dunque è qui che si riconosce una professionalità impareggiabile che va a beneficio del paziente e dei soggetti che hanno bisogno di avere delle risposte certe.

Miglior Cardiologo Borghesiana
Conosci l’interventistica del cuore?

Sai cos’è l’interventistica del cuore? Circa il 90% dei cittadini non ne hanno la più pallida idea perché è una branca nuova, di circa 10 anni, che interessa gli interventi diretti sul cuore, ma che avvengono con operazioni senza incisione toracica. Infatti sono in pochi a conoscerla perché vi sono stati sottoposti ed è proprio qui che si trovano i migliori cardiologi.

Pensate che ultimamente si sta cercando di aumentare l’informativa per i pazienti che sono convinti che si parli solo di operazioni chirurgiche. Da un lato non è sbagliato, ma dall’altro è sbagliatissimo, in che senso.

Vedete l’interventistica sul cuore agisce nelle parti interne a quest’organo specialmente nelle valvole che lo compongono e che si muovono a causa di impulsi elettrici che produce il nostro corpo. Alle volte queste valvole fanno i capricci e si attivano solo quando dicono loro.

Appena però si hanno dei fastidi che dipendono da altre parti del corpo oppure da altri organi, esse non si sincronizzano e questo provocano svenimenti, totale rilascio del corpo, stati sincopali, collassi cardiaci e perfino infarti.

Per esempio una pessima digestione porta a non far funzionare queste valvole perché il corpo è impegnato in altri funzioni e dunque toglie forza alle valvole. Gli effetti sono poi traumatizzanti perché lo stato sincopale è molto pericoloso. Nelle persone in avanti con l’età si rischia di avere addirittura dei decessi.

Per prevenire e riattivare le valvole in modo che esse tornino a funzionare si fanno delle operazioni di interventistica cardiologica. Si usano dei sondini che e attrezzature microscopiche che usano o la crioterapia oppure termoterapia. Praticamente si va a congelare oppure a bruciare la parte della valvola che non funziona bene. In questo modo si riattiva l’impulso elettrico per poter riavere un cuore che torni come “nuovo”.

Queste operazioni, poco invasive sull’organismo, che si effettuano addirittura in un paio di giorni, stanno salvando la vita a migliaia di persone. Esse eliminano l’immissione di pacemaker e consentono una vita che sia sana, ovviamente si deve curare l’alimentazione, lo stile di vita e fare esercizio fisico per allenare il cuore. Camminare, per esempio, è un ottimo esercizio per quest’organo perché irrobustisce le sue pareti e valvole, ma soprattutto è in grado di allineare i battiti al respiro e all’introduzione di ossigeno.

Prima di fare un intervento di pacemaker, poiché non è una cosa che si organizza dall’oggi al domani, valutate dei controlli ulteriori con dei cardiologi che conoscano l’interventistica e fate analizzare il vostro caso. Dopo una visita potreste avere un’altra visione della vostra condizione.

Il Miglior Cardiologo Borghesiana scopre i sintomi del problema cardiaco

Ampliamo il discorso dell’esperienza che possiede un ottimo cardiologo, il migliore, vale a dire quello di collegare alcuni sintomi che sono generici oppure ricollegabili ad altri malesseri, di cui non soffrite, a patologie cardiache.

Facciamo qualche esempio per non annoiare nessuno. La pesantezza alle gambe o la facilità di infiammazione lombare e perfino alla schiena possono essere dei problemi che sono riconducibili poi all’organo cardiaco. Come mai? La spiegazione tecnica è molto lunga, ma noi l’abbreviamo.

La diminuzione di battiti cardiaci apporta meno ossigeno ai tessuti muscolari e ai nervi. Ci sono alcune parti del corpo, come schiena e la parte lombare, che si infiammano proprio a causa di una diminuzione dell’ossigeno, ma si innesca poi un effetto domino.

In che senso? Praticamene il cuore non apporta ossigeno, ma per spingere poi il sangue nelle parti infiammate che rallentano la circolazione sanguigna, deve faticare maggiormente. Dunque si ha un effetto che è usurante e dove si deve seguire una terapia sia per la disinfiammazione dei tessuti che poi per il cuore. Questo è un esempio che però aiuta ad avere un chiarimento su come alcuni sintomi si possono collegare a danni cardiaci.

Ovviamente solo coloro che hanno una grande esperienza nel settore hanno queste “doti” di analisi che sono molto interpretative, ma che spingono poi a richiedere delle analisi e a svolgere delle visite che portano a scoprire delle patologie cardiache.

Miglior Cardiologo

Miglior Cardiologo Borghesiana

Cardiologo su Wikipedia: Una definizione dell’argomento data dalla famosa enciclopedia on line.

Cardiologo Borghesiana, Miglior Cardiologo Borghesiana, Visita Cardiologica Borghesiana, Check Up Cardiologico Borghesiana, Visita Con ECG Borghesiana, Miglior Centro Di Cardiologia Borghesiana, Cardiologo A Borghesiana, Miglior Centro Cardiologico Borghesiana, Visita Cardiologica Domiciliare Borghesiana, Cardiologo A Domicilio Borghesiana, Visita Cardiologica A Domicilio Borghesiana, Visita Cardiologica Con ECG A Domicilio Borghesiana,

Dott. Daniele Santucci

Viale Anicio Gallo 3 - Scala B cit 67 presso ME STUDIO

Prenotazioni clicca sul numero 3425738467

Lo studio